HABAWABA Baby Festival 26-28 giugno 2008
Ieri sera alle ore 23.00 circa i piccoli Acquagol della Cabassi Carpi sono rientrati dalla splendida trasferta di Castelvolturno che li ha visti impegnati dal 26 al 28 in un Torneo europeo a 24 squadre. Un ritorno festeggiato con molto entusiasmo dai genitori presenti alla stazione dei treni di Modena che ha sottolineato l'importanza dell'avvenimento a cui i nostri atleti hanno avuto il piacere e l'onore di partecipare. Perchè di certo questo è uno di quei tornei che si ricorderanno per molto tempo, non capita tutti i giorni di avere l'occasione di potersi confrontare con delegazioni italiane fra le più quaotate (Pro Recco, Savona, Leonessa Brescia, Roma, Latina, Perugia, ecc.) e addirittura straniere (spagnole, ungheresi, rumene, macedoni, tedesche, croate, ecc.). Ecco quindi che per un bambino di circa 10 anni quasta diventa l'occasione per crescere non solo da un punto di vista sportivo ma forse e soprattutto umano, incontrandosi con altri bambini di lingue e culture diverse ma tutti accomunati dalla stessa energia e voglia di divertirsi, a prescindere dai risultati sportivi. Essendo comunque un torneo di pallanuoto credo che sia giusto e doveroso spendere qualche parola sui risultati ottenuti dalla Cabassi Carpi che si è decisamente fatta onore nonostante l'aver raccolto 1 vittoria su 5 incontri disputati. Nella prima partita contro l'Acilia Roma (tecnici e ragazzi splendidi coi quali abbiamo subito legato) i piccoli carpigiani hanno pagato la novità della manifestazione e, ancora frastornati dal villaggio e dai campi di calcetto, sono scesi in campo poco concentrati e per niente grintosi, ed ecco che la sconfitta per 14-0 si rivela giusta e meritata (l'Acilia Roma chiuderà poi 3° nel girone). Dopo una sonora strigliata le cose cambiano e contro la fortissima Steaua "Dolphins" (ROU) i piccoli dimostrano di aver tanto cuore e coraggio. La partita è durissima, i rumeni giocano pesante e fisicamente sono molto superiori ma i ragazzi lottano su tutti i palloni e incassano i duri colpi inferti dagli avversari senza brontolare troppo (pianti e graffi a parte). Il risultato finale di 14-5 è per noi un successo visti i risultati di altre formazioni dello stesso girone. Il secondo giorno di gare si apre con lo scontro contro VOULIAGMENI GORGONES (GRE), una formazione preparata e tosta che ci impegna molto. E' la prima vera partita equilibrata dove entrambe le formazioni si equivalgono. I carpigiani partono subito bene chiudendo il primo parziale in vantaggio di un gol e dimostrando di poter controllare la partita, cosa che non viene poi riconfermata nella ripresa, quando troppi errori difensivi e la poca lucidità in fase realizzativa permettono ai greci di aggiudicarsi il match. E' poi il turno del Savona, squadra molto giovane ma tosta. Partono subito forte i carpigiani che con un parziale di 5-1 dimostrano di poter portare a casa i primi 3 punti del torneo. Largo dunque ai più piccoli e a quelli che hanno avuto meno spazio nelle partite precedenti; anche loro dimostrano di essere molto migliorati tenendo testa agli avversari senza timore. Il risultato finale di 9-1 è meritato e frutto di un buon gioco di squadra. Nel terzo e ultimo giorno di gare incontriamo la capolista del girone, il fortissimo POBLE NOU (ESP). La formazione schierata dagli spagnoli non è quella titolare ma sicuramente di altissimo spessore e i carpigiani devono comunque dare il 100% per contrastarli in tutti i modi. Ne viene fuori una grande prestazione ricca di grinta e voglia di dimostrare di poter gareggiare con tutti, anche con la prima in classifica (il Poble Nou arriverà seconda assoluta). Il risultato finale di 11-1 è ancora una volta indice di un'ottima prestazione perchè il gap tecnico era veramente elevato. Il mio personale giudizio finale è ottimo, i ragazzi hanno comunque dimostrato i progressi fatti durante l'anno e nonostante il divario tecnico con le compagini straniere soprattutto, hanno comuque espresso un buon gioco ma soprattutto tanta grinta e voglia di farsi vedere. Ultima nota "pallanuotistica" riguarda la designazione del capitano: per il torneo più prestigioso della stagione ho scelto Fabio Gualdi perchè ha dimostrato nell'arco di tutto il torneo di avere le qualità fondamentali di un vero capitano: determinazione, senso di responsabilità e la consapevolezza di dover essere un esempio per i compagni sia in termini sportivi che comportamentali, aiutando i più piccoli e l'intera squadra a raggiungere i migliori risultati. A margine del torneo sportivo si sono svolte moltissime attività collatertali quali calcetto, canoa, attività di animazione e altro che hanno reso la nostra permanenza nel villaggio Hyppo Campo Resort una vera e propria vacanza. I piccoli hanno poi avuto la possibilità di respirare l'aria di un evento importante grazie alla presenza di grandi personaggi fra cui Roberto Calcaterra che gentilmente si è prestato a firmare centinaia di autografi. Per concludere posso solo dire che è' stata un'esperienza che non ha precedenti nella società carpigiana il che dimostra la continua crescita dell'apparato organizzativo e tecnico che si è speso per la realizzazione di questa partecipazione. Per me e Roberto è stata un'occasione unica e irripetibile per passare intere giornate con quei fantastici bambini che sono gli Acquagol di Carpi, bambini con una vitalità incredibile che sanno restituirti fortissime emozioni e che ripagano i nostri sforzi ogni volta che ci regalano un sorriso e una stretta di mano. Ringrazio personalmente Roberto Sgarbi (Resp. Settore Pallanuoto) che ha permesso e organizzato questa partecipazione che sono sicuro rimarrà nella storia della Società S. Cabassi. Ringrazio poi tutti i genitori dei ragazzi che da sempre ci sostengono e permettono ai loro figli di vivere queste manifestazioni. E infine ringrazio i miei atleti (così c'èra scritto sul cartellino di riconoscimento) che ci hanno seguito in tutto e per tutto e che mi hanno regalato grandissime emozioni, dentro e fuori dall'acqua. Per cui grazie a: Fabio Gualdi (Capitano) Cristiano Campolongo Francesco Iorio Buffagni Pietro Filippo Gilioli Lorenzo Franchini Filippo Golinelli Samuele Zanardi Christian Veronesi Riccardo Andreoli N. Colarusso

Archivio


 

è una produzione Cocconet www.cocconet.it BY  Fox www.foxcomunication.it